Un giro a sud

di , April 27, 2010 3:11 pm

Salve a tutti!

In questa occasione, faremo un giro nel sud meno consociuto di Berlino, per scoprire i segreti di questa parte della città, caratterizzata da canali, natura e tranquillità. Il giro è molto semplice e di bassa difficoltà, oltre che intriamo sempre stazioni della metropolitana lugno il cammino (S-Bahn o U-Bahn) della quale possiamo approfittare per il ritorno, nel caso in cui fossimo troppo stanchi.

Il punto di partenza proposto è la fermata della S-Bahn di Tempelhof(1). L’enorme spazio che prima era occupato dalle piste di atterraggio e dai terminal dell’aeroporto, non è ancora completamente aperta a causa dei lavori di riqualificazione urbana in atto, ma possiamo comunque ammirare l’antica torre di controllo e alcuni degli edifici e piste che finora sono già stati ristrutturati.

Cominciamo il nostro giro dirigendoci verso il Comune di Schöneberg (Rathaus Schöneberg) (2), famoso per essere stato il luogo dove Kennedy pronunciò la celebre frase “I am a berliner”.

 

La prossima tappa del giro è Innsbrucker Platz, che raggiungiamo seguendo Schöneberger Straße. Da qui ci dirigiamo poi fino Friedenau, seguendo la strada e il percorso della metropolitana. Il giro prosegue per il quartiere residenziale di Ceciliengärten fino ad arrivare a Rubensstrasse nel Malerviertel (quartiere dei pittori) a sud di Friedenau (3).

 

All’altezza del ponte Feuerbach, lasciamo la via Rubens per proseguire su Lauenburger Strasse, attraverso il parco di Steglitzer (Steglitzer Volkspark) (4) finchè non scorgiamo il canale. Tutto questo tratto lo possiamo percorrere su piste ciclabili, lungo il canale Teltow.

 

Dal ponte Prinzregent-Ludwig (5), si può vedere l’antica centrale elettrica e comincia la parte più piacevole del quartiere che è  infatti molto frequentata per passeggiare, pattinare o correre.

 

Proseguendo per il cammino, possiamo già scorgere il padiglione verde dell’Ospedale   Benjamin Franklin. Più avanti, sulla sponda oppostasi possono osservare i tre camini della centrale termica alti più di 150 mt (6). Il canale diventa più ampio perché da questo punto dovevano poter transitare le imbarcazioni che si dirigevano alla centrale elettrica.

 

Dal ponte di Eugen-Klein, il giro si sposta sulla sponda orientale del Canale di Teltow e raggiunge un piccolo ma grazioso parco in Paul-Gerhardt-Straße, dove c’era la linea di frontiera tra Berlino e Brandeburgo. A questo punto possiamo scegliere se:

1) Attraversiamo il ponte che conduce sulla via Knesebeck e da là costeggiamo il canale di Teltow in direzione di diverse possibili destinazioni interessanti come il molino Bäkemühle (7), il blocco Machnower o il cimitero di Stahnsdorfer.

 

2) Visitiamo l’antico borgo di Teltow (8) e andiamo in centro, magari acquistando un bel cesto di rape di Teltow che pare abbiano una certa fama tra la gente di Berlino…

 

Il terreno del percorso è sempre piacevole, comodo e in piano per una passeggiata di circa 8 o 9 km di estensione.

Speriamo che vogliate godere di questa passeggiata molto particolare e poco conosciuta dalla maggior parte dei turisti a Berlino!

P.D.: Vi lascio la mappa del giro con i luoghi di maggior interesse marcati!

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.

Panorama Theme by Themocracy