L’estremo oriente di Berlino

di , June 24, 2010 2:59 pm

Salve a tutti!

Oggi vi proponiamo un giro per l’antico Est della città. Partiamo da Alexanderplatz, il centro di Berlino orientale fino ad arrivare all’est più estremo della città, Hoppegarten.

 

Dalla stazione della metropolitana di Alexanderplatz, avanziamo sulla zona pedonale fino a Karl-Marx-Allee. Percorrendo questo grande viale, passiamo per il cinema Internazionale e per il Caffè Moscú. Continuiamo sulla pista ciclabile attraversando Strasburgerplatz e arriviamo a Frankfurter Tor (1). Sulla destra e sulla sinistra troviamo le torri rappresentative dell’architettura socialista.

 

La strada Proskauer prosegue sempre sulla pista ciclabile, in salita, passando per l’antico mattatoio, e oggi zona comrpesa nel progetto di sviluppo urbano di Eldenaer. Questa strada ci porta a piazza Loeper (2) con la sua chiesa in pietra e un’area verde circostante.

 

Proseguiamo quindi seguendo per Bornitzstrasse fino alla strada Rusche,. Da qui arriviamo al monumento commemorativo di Hohenschönhausen. Dopodiche passiamo per una zona industriale ad est, attraversando Siegfriedstraße (3).

 

Superiamo la stazione di deposito dei tram di Lichtenberg e andiamo fino a Herzbergstraße e seguiamo la pista dei tram fino a superare, sulla nostra destra, l´ospedale di Herzberge. Parallelamente alla strada percorriamo la pista ciclabile attraverso il parco. La Rhinstrasse ci da il benvenuto nel quartiere verde e giallo di Marzahn (4).

 

Continuiamo per la strada dei Cosmonauti (Alle der Kosmonauten) e attraversiamo il ponte sopra una antica zona industriale. Il ponte che incontriamo subito dopo sopra la S- bahn è percorribile in bicicletta e supera non solo la linea ferroviaia ma anche le sei corsie di Märkische Allee. Dal ponte di può contemplare una vista impressionante dei grattacieli di Helene-Weigel-Platz testimonianza della ricostruzione del quartiere residenziale di Marzahn. Proseguiamo passando al lato del Cine Soyouz, giriamo, come la traccia del tram, verso nord e ci dirigiamo verso la Biesdorf Eitelstrasse . A differenza della Alle der Kosmonauten, queste strade sono tranquille zone residenziali. Alla fine di Kornmandelweg arriviamo ad una piccola strada che coduce a Blumberger (5).

 

Per strada, incrociamo Whule Cecilie e Wuhletal, con il suo percorso lungo il fiume, il quale è navigabile tra Ahrensfelde e la foce del fiume Sprea, a Köpernick. Assolutamente da visitare è il parco dei Giardini del Mondo, vicino Marzahn (6).

 

Ci troviamo dunque a Hellesdorf, il più giovane dei tre quartieri di questa periferia est di Berlino. Il percorso continua al di là del ponte a sinistra fin su alla Wuhletal. Un ultimo sguardo indietro mostra la silohuette di Marzahn, il parco nazionale e la Kienberg Wuhletal (7), uno dei resti dell’epoca socialista di Berlino, prima di arrivare alla stazione della Neue Grottkauer Straße.

 

Ci troviamo ora su Hönower, la strada che ci porta a Ortsteil Mahlsdorf e Landsberg Straße, e incontriamo i primi campi della zona. Nelle vicinanze di questa strada, ad Hoppengartner (8) gli amanti dell’equitazione incontreranno, l’impianto equestre di Berlino.

 

L’estensione approssimativa di questo giro è di 18 km, solo per il tragitto di andata. Nonostante sia una passeggiata abbastanza lunga, si tratta di un percorso tranquillo che non prevede alcuna difficoltà, tutto su pista ciclabile o su strade a bassissima percorrenza. Inoltre ci sarà sempre possibile fare il tragitto di ritorno utilizzando i mezzi pubblici. Solo per la lunghezza del percorso, qualifichiamo questo tour come una difficoltà media.

P.S.: Vi lascio una mappa con i luoghi di interesse in evidenza.

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.

Panorama Theme by Themocracy