Alle porte della città

di , March 18, 2011 4:36 pm

Ciao a tutti!

Oggi vi proponiamo un tour nel centro di  Berlino.  Servendoci del percorso segnato da quelle che erano le mura della città al principio del XIX secolo, visiteremo alcuni dei luoghi più caratteristici della città e potremo osservare la grande differenza esistente tra il nord e il sud della città così come tra l’est e l’ovest.

 

Vi proponiamo di incominciare il nostro giro dalla porta sicuramente più conosciuta della città, la Porta di Brandeburgo (1) (Brandenburger Tor). Nei pressi della porta, potrete anche ammirare il Reichstag, la sede dell’antico Parlamento tedesco e il monumento commemorativo dei soldati sovietici caduti durante la seconda guerra mondiale (Sowjetisches Ehrenmal).

Lasciamo la porta di Brandeburgo alle nostre spalle per percorrere un piccolo tratto del viale Unter den Linden (letteralmente “sotto i tigli”) fino ad incrociare un’altra tra le strade più importanti della città, Friedrichstraße. A questo punto, giriamo a sinistra, superiamo il ponte sulla Sprea e finalmente raggiungiamo la porta di Oranienburgo (2) (Oranienburger Tor). In Oranienburger Straße troviamo una delle maggiori attrazioni rappresentanti l’arte alternativa di Berlino, che è la casa occupata del Tacheles.

 

Alla fine di Friedrichstraße, andando verso est, incontriamo Torstraße, letteralmente la strada della Porta. Il nome ci da una traccia del fatto che le mura della città anticamente percorrevano proprio questa via. La perseguiamo fino alla fine, attraversando il quartiere ebraico, Rosenthaler Platz e Rosa-Luxembutg Platz, fino ad arrivare al parco pubbilco di Friedrichshain (Volkspark Friedrichshain). Da qui prendiamo Lichtenberger Staße fino a Karl-Marx-Allee.

In fono al lungo viale di Karl Marx possiamo riconoscere le cupole gemelle dell´edificio della Porta di Francoforte (3) (Frankfurter Tor). Come per tutte le altre, la porta prende il nome della città che si raggiunge uscendo dalla porta in questione, dunque é facile intuire che, in questo caso, la strada portava a Francoforte.

 

Una volta arrivati alla porta di Francoforte, percorriamo Warschauer Straße fino a raggiungere Schleschises Tor (4) (la Porta di Slesia) una volta superato il ponte sulla via ferrotranviaria e sul fiume Sprea.

 

A Schlesisches Tor possiamo osservare come il paesaggio appaia molto differente da quello incontrato finora, dove le porte di accesso alla città erano più importanti. Attualmente non è possibile riconoscere alcuna traccia  che ci indichi che anticamente ci fosse una porta.

 

A partire da qui, percorriamo Skalitzer Straße per addentrarci nel quartiere di Ktreutzberg dove troviamo la porta di Cottbus (5) (Kottbusser Tor) e infine, collegata al canale, la porta di Halle (6)(Hallescher Tor).

 

Da questo punto vi proponiamo di seguire il canale fino ad arrivare in Potsdammer Platz. Da qui potremo visitare il Sony Center e tutti gli altri edifici estremamente moderni costruiti negli ultimi anni in un luogo che era stato completamente raso al suolo durante la seconda guerra mondiale e dove non è stato costruito nulla fino agli anni novanta a causa del Muro.

Infine, per chiudere il cerchio ci manca solo prendere Eberstraße fino a raggiungere nuovamente la Porta di Brandeburgo.

Spero che possiate godere di questa semplice e interessante passeggiata urbana. La difficoltà è minima e la distanza percorsa è di circa 16 km, perfetta da fare in un pomeriggio!

P.s. Vi lascio la mappa con i punti più importanti in evidenza.

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.

Panorama Theme by Themocracy