La collina del Diavolo

di , May 20, 2011 12:12 pm


Ciao a tutti!

Oggi vi proponiamo un tour davvero speciale, uno dei più singolari qui a Berlino.

Ci perderemo nel bosco di Grunewald per arrivare alla Collina del Diavolo, dove l’esercito nord americano costruì una base strategica durante la guerra fredda.

Vi proponiamo di cominciare il nostro giro dalla porta di Brandeburgo per poi attraversare il Tiergarten (1).

Continuiamo per Via 17 Juni (2), che ad un certo punto diventerà prima Bismarckstraße,  poi Kaiserdamm

All’incrocio con Schloßstraße qualora lo volessimo, potremmo deviare a destra per una breve visita al Castello di Charlottenburg (3).

 

Continuiamo per Kaiserdamm fino a raggiungere Theodor-Heuss-Platz (4). Da li proseguiamo dritto per Heerstraße finchè, a sinistra, incontriamo Teufelsseestraße.

 

A questo punto abbandoniamo la città per addentrarci in un’area boscosa e rurale, e più precisamente Grunewald (bosco verde) (5).

Alla fine del cammino incontriamo una collina sulla cui sommità sono state costruite delle strane torri bianche (6).  Si tratta di una antica base militare  e di intelligence americana costruita durante il periodo in cui la città era divisa (1948-1989). Dopo la riunificazione, queste costruzioni furono abbandonate.

Si noti che, in linea di principio, l’ingresso ai locali è illegale in quanto proprietà privata. Tuttavia, è ormai consuetudine che le persone si avventurino anche salire fin sulla cima delle torri per un pic-nic!

Il percorso è lungo circa 18 km tra andata e ritorno. Il percorso è estremamente semplice e lo raccomandiamo per una escursione di mezza giornata. Speriamo davvero che vogliate scoprire questo spettacolare percorso.

PS: Vi lascio la mappa con il percorso e i luoghi di interesse indicati!

un commento per “La collina del Diavolo”

  1. […] Guía de Berlín – Fahrradstation » El Monte del Diablo Deja un Mensaje PD: Os dejo el mapa con la ruta y los lugares de interés marcados! […]

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.

Panorama Theme by Themocracy